domenica 9 giugno 2024

Comunicato Stampa 2

(per il Comunicato 1 clicca qui)

Siamo entusiasti di annunciarvi un’importante novità riguardante le nostre associazioni culturali: l’Associazione Culturale Puglia Slow Life Sole e Luna, TerraMare Nexus Società Solidale e Vrinda Paramapadam. Abbiamo deciso di unificare le tre realtà associative in un’unica associazione culturale, pur mantenendo la loro autonomia fiscale. Questo cambiamento sarà formalizzato attraverso un nuovo statuto unificato, che è già stato redatto in bozza.

Statuto_Associazione

In aggiunta a questo significativo cambiamento, siamo lieti di presentare la nascita di “TerraMareTV Trani“, la nostra nuova web TV che amplierà ulteriormente la nostra offerta culturale e mediatica, proponendo contenuti che esplorano la bellezza del nostro territorio e le pratiche sostenibili.

Motivazioni della Scelta
– **Praticità:** Unificare le tre realtà in un’unica associazione ci permette di gestire in modo più efficiente le attività e i progetti comuni, facilitando la collaborazione e la sinergia tra le diverse sezioni.
– **Coesione:** Questa unificazione favorisce una maggiore coesione tra i soci, promuovendo uno spirito di appartenenza più forte e un senso di comunità.
– **Sostenibilità:** La nuova struttura ci aiuterà a ottimizzare le risorse e a realizzare progetti più ambiziosi e sostenibili nel lungo termine.

Descrizione delle Sezioni
– **Associazione Culturale Puglia Slow Life Sole e Luna:** Si occupa della promozione culturale e artistica, organizzando eventi, workshop e seminari che celebrano la diversità, la sostenibilità e la crescita personale.
– **TerraMare Nexus Società Solidale:** Promuove una vita sostenibile e consapevole, pubblicando opere letterarie e organizzando eventi che favoriscono stili di vita lenti e significativi.
– **Vrinda Paramapadam:** Facilita lo studio e la pratica del Bhakti Yoga, coinvolgendosi nella pubblicazione di libri e materiali che esplorano profondamente la filosofia e le tecniche di questa tradizione spirituale.

Invito alla Partecipazione
Vi invitiamo a visitare regolarmente il sito internet dell’associazione www.soleluna.puglia.it e a interagire ogni tanto, anche solo una volta al mese, nel nostro gruppo WhatsApp, per far sapere che siete attivi e partecipi della vita associativa.

Prossimo Evento
Massimiliano Deliso, vicepresidente e conduttore delle trasmissioni radiofoniche su kRadio intitolate “L’Ora Felice”, vi invita alla prossima diretta che si terrà il penultimo sabato di questo mese alle ore 21. Vi invitiamo a partecipare e, possibilmente, a preannunciare la vostra presenza con qualche giorno di anticipo.

Ringraziandovi per la vostra attenzione e collaborazione, restiamo a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Cordiali saluti,

Renzo Samaritani, Presidente
Massimiliano Deliso, Vicepresidente
Carmelina Rotundo Auro, Vicepresidente

https://ift.tt/TwMJXOx https://ift.tt/ziOmf8b
Share:

TerraMareTV Trani: 8 giugno 2024 Massimiliano Deliso intervista Anna Minervino a “Mar’Arte

“Mar’Arte” a Trani: Un’ode al Mare Attraverso l’Arte Contemporanea

TerraMareTV Trani: 8 giugno 2024 Massimiliano Deliso intervista Anna Minervino a “Mar’Arte (video qui sopra)

Fino all’11 giugno 2024, Trani ospita “Mar’Arte”, una mostra d’arte contemporanea collettiva presso lo chalet della villa comunale. Questa esposizione è un omaggio alla bellezza del mare, che diventa fonte d’ispirazione per le opere esposte. La mostra è aperta tutti i giorni dalle 18:00 alle 20:00 con ingresso gratuito, patrocinata dal Comune di Trani.

Il Mare come Musa Artistica

L’esposizione presenta opere di vari artisti locali e internazionali, tra cui Anna Minervino, Maria Cellamare, Michelina La Rossa, Carmine Rosselli, Michele Ormas, Eva Solinunte, Vincenzo Posa, Fonte Di Tullio, Sabina Princigalli, Donato Buongiovanni, Saverio Guglielmi e Teresa Piccolo. Le opere sono realizzate utilizzando diverse tecniche, alcune delle quali includono materiali riciclati trovati sul litorale, come plastica e legno.

Un’Esperienza Emotiva e Riflessiva

“Mar’Arte” non è solo una celebrazione della bellezza del mare, ma anche un invito a riflettere sull’impatto ambientale e sull’importanza della sostenibilità. Gli artisti hanno trasformato gli scarti marini in opere d’arte, creando un dialogo tra l’osservatore e la natura, sottolineando la necessità di proteggere e rispettare l’ambiente.

Eventi Collaterali

Oltre all’esposizione principale, “Mar’Arte” include una serie di eventi collaterali come workshop e incontri con gli artisti, che offrono ai visitatori l’opportunità di approfondire le tematiche ambientali e artistiche trattate nella mostra. Questi eventi sono pensati per coinvolgere il pubblico in un’esperienza educativa e interattiva, favorendo una maggiore consapevolezza sulle questioni ambientali.

Conclusione

“Mar’Arte” a Trani rappresenta un appuntamento imperdibile per gli amanti dell’arte e della natura. La mostra offre una piattaforma per esplorare la relazione tra arte e ambiente, stimolando una riflessione profonda su come possiamo contribuire a preservare la bellezza del nostro pianeta.

Notifica Importante per i Lettori

Per chi legge questo articolo domenica 9 giugno o lunedì 10 giugno, si informa che la videointervista realizzata da Massimiliano Deliso di Terra Mare TV con l’artista Anna Minervino, presente alla mostra “Mar’Arte”, è attualmente in versione provvisoria. L’audio necessita ancora di miglioramenti e potrebbero esserci alcuni tagli da effettuare.

Pertanto, vi invitiamo a tornare su questa pagina del blog da martedì 11 giugno in poi per visualizzare la versione ottimizzata del video. Ci scusiamo per il disagio e vi ringraziamo per la vostra comprensione.

Buona visione e buona lettura!

https://ift.tt/fLD1Hl3 https://ift.tt/PAwk3vK
Share:

sabato 8 giugno 2024

Comunicato Stampa

Associazione Culturale Puglia Slow Life Sole e Luna e TerraMare Nexus Società Solidale: Due Forze Creative Unite


Trani, Italia — L’Associazione Culturale Puglia Slow Life Sole e Luna e la TerraMare Nexus Società Solidale sono orgogliose di annunciare un significativo ampliamento nel panorama editoriale dedicato alla sostenibilità e alla cultura. Alla già rinomata “Snail’s Pace Edition”, si affianca oggi la neonata casa editrice “Green Wave Press”, segnando un nuovo capitolo nella promozione della cultura sostenibile e della consapevolezza ambientale.

Snail’s Pace Edition, il braccio editoriale dell’Associazione Culturale Puglia Slow Life Sole e Luna, ha già guadagnato un posto di rilievo per la sua dedizione alla letteratura che celebra la lentezza e la riflessione in un mondo frenetico. Continuerà a essere un punto di riferimento per chi cerca ispirazione e rifugio nell’arte e nella spiritualità, mantenendo il suo impegno verso la pubblicazione di opere che invitano alla calma e alla contemplazione.

Nell’ambito di questo impegno condiviso per una cultura più riflessiva e rispettosa dell’ambiente, nasce Green Wave Press, sotto l’egida della TerraMare Nexus Società Solidale. Questa nuova iniziativa editoriale si focalizzerà sulla valorizzazione delle tradizioni locali e sulla promozione di uno stile di vita più sostenibile e consapevole, attraverso pubblicazioni che esplorano la ricchezza culturale e naturale della nostra terra.

Visitateci online per scoprire le nostre pubblicazioni e per restare aggiornati sui prossimi eventi e le nuove uscite:
Snail’s Pace Edition: www.soleluna.puglia.it
Green Wave Press: www.istitutosoleluna.it

Unitevi a noi in questo viaggio verso un futuro più consapevole e connesso, dove l’arte e la cultura sono i pilastri di una società più sostenibile e armoniosa.

Per ulteriori informazioni, contatti:
Snail’s Pace Edition: info@soleluna.puglia.it
Green Wave Press: terramarenexus@soleluna.puglia.it

#GreenWavePress #SnailsPaceEdition #SustainableCulture #PugliaSlowLife #TerraMareNexus #CulturalHeritage #EnvironmentalAwareness

https://ift.tt/DGdJsuI https://ift.tt/7SozmKU
Share:

lunedì 3 giugno 2024

Una Nuova Trani del Futuro: Visione per un Ambiente Sostenibile e Silenzioso

 


Nel cuore di Puglia, la città di Trani affronta una sfida moderna: il rumore urbano. Sebbene questo fenomeno non sia unico a Trani, la crescente preoccupazione dei suoi cittadini merita una risposta adeguata che vada oltre il semplice abituarsi.

Giornata mondiale dell’ambiente: a Trani passi in avanti, ma c’è ancora tanto da fare

L'Impatto del Rumore su Trani

Il rumore del traffico, i clacson incessanti e gli altri suoni urbani sono diventati compagni costanti nella vita quotidiana di Trani. Questi non solo disturbo, ma come sottolineato da studi europei, hanno effetti tangibili sulla salute, causando stress e malattie a lungo termine. La nostra città non è un'eccezione, e la necessità di affrontare queste sfide è urgente.

Ti accorgi del rumore nocivo che ti circonda?


clicca qui

Il Problema del Rumore a Trani: Clacson e Motociclette

Innovazioni e Cambiamenti Necessari

Trani ha la possibilità di trasformarsi adottando politiche innovative e sostenibili:

1. Infrastrutture e Design Urbano: Investire in asfalti più silenziosi e introdurre zone a traffico limitato può ridurre significativamente il rumore. La progettazione di spazi che incorporino barriere naturali al rumore, come alberature e cespugli, può inoltre migliorare la qualità della vita urbana.

2. Regolamenti e Sensibilizzazione: È essenziale che il Comune di Trani implementi regole più severe per l'uso dei clacson e gestisca i rumori nelle ore notturne. Una campagna di sensibilizzazione su come il rumore influenzi la salute può incrementare la consapevolezza e promuovere comportamenti più rispettosi.

Comune di Trani – Portale del Territorio e dell'Ambiente

3. Tecnologie Riduttrici del Rumore: Promuovere l'adozione di tecnologie che minimizzino il rumore alla fonte, come pneumatici più silenziosi e sistemi di frenata avanzati. L'incremento di veicoli elettrici, noti per essere meno rumorosi, potrebbe ridurre ulteriormente l'impatto acustico.

4. Spazi Verdi: L'ampliamento di aree verdi non solo serve a combattere il rumore, ma anche a migliorare la qualità dell'aria. Giardini e parchi possono fungere da oasi di tranquillità in mezzo al caos urbano.

Chiamata all'Azione

La trasformazione di Trani in una città sostenibile e più silenziosa è possibile, ma richiede l'impegno di tutti. Cittadini, amministrazione locale e imprese devono collaborare per realizzare queste visioni. Ogni individuo ha il potere di influenzare il cambiamento: dalla scelta di veicoli più silenziosi, alla partecipazione attiva nelle decisioni comunali, fino al supporto di leggi e normative più severe per la riduzione del rumore.

Con una combinazione di tecnologia, legge, urbanistica e consapevolezza comunitaria, Trani può effettivamente ridurre il suo inquinamento acustico e diventare un modello di sostenibilità urbana. Affrontare il rumore non è solo un dovere ma un investimento nel nostro benessere e nel futuro della nostra città.

Invito tutti i Tranesi a non sottovalutare il rumore come semplice fastidio, ma a vederlo come ciò che realmente è: un rischio per la nostra salute e un ostacolo al nostro diritto alla quiete. È tempo di agire, per noi e per le generazioni future.

TerraMare Nexus Società Solidale

Elisabetta Scotto

Share:

giovedì 30 maggio 2024

Nuovo libro di Renzo Samaritani: “Come assicurarsi la miglior vita a Trani”

Benvenuti nel viaggio verso una vita più serena e appagante sulla costa sveva. “Come assicurarsi la miglior vita a Trani: Abbracciando la Vita Lenta della Puglia” è il racconto di una trasformazione personale e pratica, dall’intensità urbana di Bologna alla tranquillità storica e naturale di Trani. Pubblicato da Snail’s Pace Edition in collaborazione con la Società Solidale “TerraMare Nexus” di Renzo Samaritani e Massimiliano Deliso, questo libro è una guida completa per chiunque sogni di cambiare vita e ritrovare un ritmo più lento e significativo.

Una Nuova Vita in Puglia
Questo libro è nato dalla nostra esperienza diretta di trasferimento e adattamento. Dopo aver vissuto per anni a Bologna, io, Renzo Samaritani, e mio marito Massimiliano Deliso, abbiamo deciso di trasferirci a Trani, una città che incarna la bellezza, la storia e la pace che cercavamo. La nostra gattina Kandy e l’urna con le ceneri della nostra amata Kitty ci hanno accompagnato in questo viaggio, rendendo la nostra nuova casa completa.

Cosa Troverete nel Libro
Il libro offre un percorso dettagliato su come pianificare e realizzare un trasferimento significativo dal Nord al Sud Italia. Esploreremo:

Preparazione Mentale e Pratica: Affrontare la paura del cambiamento, gestire la claustrofobia e la sindrome PAS (persone altamente sensibili), e come trovare supporto psicologico.
Pianificazione Logistica: Dalla scelta della casa alla gestione del trasloco, affrontando la burocrazia locale e adattandosi alle nuove abitudini quotidiane.
Lavorare da Casa: Opportunità di lavoro remoto, creare una carriera digitale e gestire una web radio dedicata a temi spirituali.
Vita Quotidiana a Trani: Scoprire la cultura locale, i mercati, i ristoranti e le attività ricreative che la città offre.
Integrazione nella Comunità: Costruire una rete di supporto e partecipare attivamente alla vita locale.
Aspetti Finanziari: Analisi dei costi della vita in Puglia e gestione del budget.
Sostenibilità e Tecnologia: Vivere in modo sostenibile e utilizzare la tecnologia per migliorare la qualità della vita.

Perché Questo Libro?
“Come assicurarsi la miglior vita a Trani” non è solo una guida pratica, ma anche un’ispirazione per chiunque desideri abbracciare una vita più lenta e significativa. La nostra esperienza personale, combinata con consigli pratici e riflessioni profonde, offre un quadro completo per chiunque desideri fare un cambiamento simile.

Informazioni di Pubblicazione
Il libro sarà pubblicato nell’estate del 2024 dalla Snail’s Pace Edition, in collaborazione con la Società Solidale “TerraMare Nexus“. La redazione del nostro Istituto Culturale “Sole e Luna” (www.soleluna.puglia.it) sta lavorando sui dettagli finali del titolo e della copertina, che al momento sono provvisori. Vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti sul nostro sito ufficiale (www.istitutosoleluna.it) per ulteriori informazioni.

 

https://ift.tt/3c9Xfw0 https://ift.tt/XU5Ozh2
Share:

mercoledì 22 maggio 2024

Il Rinascimento degli Ulivi: Storie di Resistenza e Rinascita in Puglia

Il Cuore Verde della Puglia

In Puglia, la terra degli ulivi secolari, questi maestosi alberi non sono solo una parte essenziale del paesaggio, ma sono profondamente intrecciati con la cultura, l’economia e l’identità della regione. Gli ulivi della Puglia, con alcuni esemplari che contano oltre mille anni di vita, rappresentano una testimonianza vivente della storia agricola della regione.

Una Crisi e la Sua Risposta

Negli ultimi anni, la Puglia ha affrontato una grave minaccia al suo patrimonio olivicolo a causa dell’epidemia di Xylella fastidiosa, un batterio che attacca gli ulivi causando il disseccamento rapido della pianta. Questo ha messo a rischio non solo il paesaggio, ma anche l’economia locale che si basa fortemente sull’olio d’oliva, una delle esportazioni più pregiate della regione.

Tuttavia, la risposta degli agricoltori e dei ricercatori è stata tempestiva e innovativa. Attraverso un misto di tecniche tradizionali e moderne, la comunità agricola pugliese ha iniziato un processo di rinascita degli uliveti, sperimentando con varietà resistenti al batterio e tecniche di coltivazione sostenibili. Questo impegno collettivo ha iniziato a dare i suoi frutti, con nuovi alberi che crescono liberi dalla malattia e vecchi uliveti che vengono gradualmente rinnovati.

Il Ruolo dell’Olivicoltura nell’Economia Locale

L’olivicoltura non è solo una questione di paesaggio o tradizione; è un pilastro dell’economia pugliese. Oltre alla produzione di olio, gli ulivi influenzano il turismo, la gastronomia e l’artigianato locale. La richiesta di olio d’oliva pugliese di alta qualità continua a crescere, nonostante le sfide, grazie alla sua rinomata dolcezza e ai ricchi profili aromatici.

Innovazioni e Sostenibilità

La lotta contro la Xylella ha spinto molti olivicoltori a rivedere e migliorare le loro pratiche agricole. L’adozione di metodi di coltivazione biologica e l’integrazione di tecnologie moderne nell’irrigazione e nella gestione dei nutrienti stanno rendendo l’agricoltura dell’olio più sostenibile. Questi cambiamenti non solo aiutano a combattere la diffusione del batterio, ma contribuiscono anche a proteggere la biodiversità e a mantenere la salute del suolo.

Prospettive Future

Con la continua ricerca e innovazione, il futuro dell’olivicoltura in Puglia sembra promettente. Le nuove generazioni di agricoltori stanno portando idee fresche e un nuovo entusiasmo per la sostenibilità. Insieme, la comunità olivicola sta costruendo un nuovo capitolo nella lunga storia degli ulivi pugliesi, dimostrando che anche di fronte alle avversità più gravi, la resilienza e l’innovazione possono portare a un vero rinascimento.

Riflessioni Finali

L’impegno della Puglia nel preservare e rinnovare i suoi uliveti è un esempio luminoso di come tradizione e modernità possano coesistere armoniosamente. La storia degli ulivi in Puglia è una storia di resilienza e rinascita, un modello di come l’agricoltura può adattarsi e prosperare in risposta alle sfide ambientali e climatiche.

https://ift.tt/24bBMtJ https://ift.tt/Gpji6gc
Share:

mercoledì 15 maggio 2024

Renzo&Massimo presentano i Documentari Democratici su Trani

Comunicato Stampa
Per la pubblicazione immediata

Innovazione e tradizione: Terra Mare Nexus presenta i nuovi documentari ASMR sulla Costa Sveva

Trani, Italia – [15 maggio 2024] – Terra Mare Nexus, l’innovativo progetto fondato da Renzo Samaritani e Massimiliano Deliso, è orgoglioso di annunciare il lancio di una nuova serie di documentari dedicati alla splendida città di Trani e alla Costa Sveva. Questi non sono i documentari tradizionali del passato; sono opere moderne, immaginate per un pubblico del 2024 che desidera esperienze autentiche e immersive.

Nel corso degli anni, il formato dei documentari ha subito un’evoluzione significativa. Decenni fa, gli spettatori assistevano a narrazioni curate e statiche, in cui filmati su pellicola venivano montati per creare un’esperienza televisiva lineare. Ma oggi, Terra Mare Nexus sta rivoluzionando questo concetto attraverso l’uso della tecnologia video ASMR 4K. I nostri nuovi documentari non si limitano a mostrare la bellezza di Trani attraverso narrazioni tradizionali; offrono invece un’esperienza “walking” autentica e sensoriale, che cattura la vita quotidiana e i suoni naturali della città.

I primi due documentari della serie, uno della durata di 30 minuti e l’altro di un’ora, sono stati girati con tecnologia 4K utilizzando la Osmo Pocket, una fotocamera portatile che garantisce riprese di alta qualità. Questi filmati permettono agli spettatori di “camminare” virtualmente per le strade di Trani, immergendosi completamente nell’ambiente urbano e nelle sue atmosfere quotidiane.

“Con questi documentari, vogliamo offrire una finestra sul mondo reale di Trani, rendendo l’esperienza accessibile a tutti, inclusi coloro che non possono viaggiare a causa di limitazioni fisiche”, afferma Renzo Samaritani. “È una nuova forma di democrazia visiva: permettere alle persone di tutto il mondo di vedere e sentire Trani come mai prima d’ora”, dichiara Massimiliano Deliso.

Questo progetto non solo arricchisce l’offerta culturale e turistica della Costa Sveva, ma si integra perfettamente con le altre iniziative di Terra Mare Nexus, inclusi l’Istituto Sole e Luna, KTV e Kradio, creando un tessuto di narrazione digitale che valorizza il patrimonio e la comunità locale.

Per ulteriori informazioni sui documentari e per visionarli, visitate il nostro canale YouTube e seguiteci sui social media per aggiornamenti continui.

Contatti:
Terra Mare Nexus
terramarenexus@soleluna.puglia.it

https://ift.tt/dfoXE8c https://ift.tt/UZjXTKf
Share:

Post Recenti